Intelligenza artificiale

Intelligenza artificiale

Authors
Stefano Quintarelli,
Publisher
Bollati Boringhieri
Tags
scienza, informatica,
ISBN
9788833935584
Date
2020
Lang
it
Downloaded: 18 times

La nostra generazione sta vivendo una svolta profonda, uno di quei cambiamenti «trasversali» destinati a rimodellare ogni aspetto della nostra vita, aprendo nuove grandi prospettive ma anche ponendo qualche inquietante interrogativo.

La tecnologia ha sempre avuto questo ruolo, al tempo stesso creativo e distruttivo: è stata un acceleratore della crescita che spesso ha lasciato dietro di sé anche perdite e disadattamenti.

Se si guarda quello che è successo negli ultimi 150 anni, praticamente dall’Unità d’Italia a oggi, il cambiamento portato dalla tecnologia è stato inimmaginabile: l’aumento dell’efficienza dovuto all’automazione delle macchine ha permesso di lavorare di meno, guadagnare di più, passare dall’analfabetismo di massa all’università di massa, disporre di cure efficaci, allungare la vita, e molto altro.

La nuova rivoluzione tecnologica, quella digitale, ha però qualcosa di diverso rispetto alle precedenti: è arrivata molto velocemente e richiede un adeguamento rapido. Le innovazioni che in continuazione stanno nascendo richiedono infatti una altrettanto veloce capacità di apprendimento e di adattamento. Anche perché, per funzionare, le nuove tecnologie hanno sempre bisogno di uomini e di donne che le sappiano non solo utilizzare ma anche inventare e gestire.

È proprio questo uno dei principali fili che tessono questo libro. Che ci ricorda che i computer sono macchine straordinarie, ma da soli non possono funzionare. Anche la tanto venerata Intelligenza Artificiale non può fare miracoli da sola: è pur sempre l’espressione di programmi immaginati e costruiti da una mente umana.

Gli autori, in questo libro, esplorano praticamente tutti i settori di applicazione di questa nuova tecnologia, ma con uno sguardo alto, cercando di vederne non solo i meccanismi ma soprattutto il ruolo nei campi più diversi, compresi quelli del controllo, della responsabilità sociale e delle scelte etiche.

Non per niente il libro è stato scritto da due informatici, un filosofo, un economista, un giurista e da un architetto/giornalista. Tutti residenti in città e paesi diversi, che hanno lavorato «online», scambiandosi testi e opinioni per arrivare a una versione finale. Un’opera, in questo senso, figlia dei tempi nuovi.

Un’opera che permette di avere un quadro aggiornato di quello che sta avvenendo nel mondo reale, ma che offre anche tanti spunti di riflessione. È un po’ come fermarsi un attimo mentre si sale su una montagna e guardarsi intorno, misurando il cammino fatto e cercando di capire dove ci porterà la strada che stiamo percorrendo. Un libro estremamente attuale, scritto in modo chiaro, che risponde a tante domande che molti si pongono.

Al termine della lettura, purtroppo, ci si rende conto con quanti ritardi il nostro Paese si sta muovendo. E quanto sia urgente combattere il virus dell’incompetenza. Non solo digitale.